Nokia brucia, sempre più vicino l’accordo con Microsoft

Share:
Condividi

Stephen Elop, CEO di NokiaIl matrimonio di Nokia è ormai quasi certo certo. Qualche dubbio resta solo sull’identità dello sposo: il simpatico Android o il più serioso Windows Phone 7? Le indiscrezioni portano nettamente in direzione della piattaforma mobile di Microsoft mentre sembra sempre più difficile che l’azienda finlandese possa adottare il sistema operativo di Google. La conferma dovrebbe arrivare domani, 11 febbraio.

L’ammissione delle difficoltà è arrivata stavolta dallo stesso Stephen Elop. Il CEO di Nokia, un passato in Microsoft, ha ammesso che l’azienda finlandese vive un periodo di grossa crisi, aggravata dai problemi incontrati da MeeGo, il sistema operativo che doveva garantire la resurrezione di Nokia. Secondo fonti vicine all’azienda, Nokia potrebbe abbandonare definitivamente il progetto dopo gli eccessivi rallentamenti: promesso per il 2010,  il Nokia N9 forse non verrà presentato neppure nel 2011.

Di qui la possibilità che Nokia e Microsoft si sposino. L’azienda finlandese si trova su una piattaforma in fiamme: o resta lì e brucia o si tuffa in mare aperto con qualche possibilità di salvezza. La metafora, purtroppo, non è mia ma proprio di Stephen Elop e apriva una lunga lettera inviata ai dipendenti per prepararli a un tuffo in mare aperto.

L’accordo con Microsoft sembra fatto. La comunicazione ufficiale potrebbe esserci già domani quando Nokia presenterà i propri risultati fiscali: in quell’occasione il CEO canadese potrebbe confermare al mondo la grande svolta dell’azienda finlandese.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>