Microsoft: aggiornamento per Omnia 7 e Optimus 7 Vodafone

Share:
Condividi

Aggiornamento WP7 su HTC Microsoft ci riprova e stavolta le cose dovrebbero andare bene. Microsoft ha nuovamente rilasciato il primo mini aggiornamento per gli smartphone Samsung Omnia 7 con Windows Phone 7 che la scorsa settimana andavano in crash quando si tentava di procedere all’update. L’aggiornamento è necessario per poter poi godere dei benefici di NoDo, con il Copia e Incolla, e Mango.

La procedura per installare l’aggiornamento resta la stessa: una volta ricevuta la notifica, bisogna collegare lo smartphone al computer tramite gli appositi software di gestione, Zune per Windows e Windows Phone 7 Connector per Mac OS X, e procedere all’update che non dovrebbe causare alcun problema né perdita di dati. Sarà contento, quindi, quel 10% che, secondo la stima fatta da Microsoft, non ha potuto usufruire dell’aggiornamento durante la prima tornata.

Intanto si è risolto il problema anche per chi possiede un LG Optimus 7 brandizzato Vodafone: il provider telefonico ha ultimato i test di certificazione e ha reso quindi aggiornabili i propri dispositivi. Fino a ora, infatti, il primo update poteva essere utilizzato soltanto da chi aveva un Optimus 7 senza alcun brand (e vincolo contrattuale) o da chi lo aveva acquistato tramite un altro operatore telefonico.

L’aggiornamento rilasciato, lo ricordiamo, non apporta alcuna modifica sostanziale alle funzioni dello smartphone e del sistema operativo; si tratta di un piccolo update propedeutico al rilascio di NoDo, che dovrebbe arrivare entro fine mese, e del successivo e più corposo Mango, previsto comunque entro la fine dell’anno. Con Mango, dovrebbe arrivare il multitasking e si potrebbe stringere una sinergia tutta Made in Microsoft tra Windows Phone 7 e Kinect.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>