Microsoft e l’Open Source

Share:
Condividi

Microsoft ha annunciato la creazione di un nuovissimo ramo open source consociato interamente controllata della società, chiamato Microsoft Open technologies.

Jean Paoli, attualmente Direttore Generale di strategie di interoperabilità di Microsoft ed è uno dei co-fondatori dello standard XML, guiderà la nuova società.

L’obiettivo di questa nuova realtà in Microsoft è quello di fornire “un nuovo modo di impegnarsi in modo più chiaramente definito” con le entità open source con le quali l’azienda di Redmond è già coinvolta.

Paoli ha sottolineato che la creazione della nuova società non cambierà il modo in cui la stessa Microsoft interagisce con enti come la Apache Software Foundation né con la Fondazione Outercurve (che Microsoft originariamente ha creato con la Fondazione CodePlex).

Questa struttura permetterà un ciclo di rilascio e sviluppo più facile e veloce per il software open source di Microsoft, così come per partecipare agli attuali sforzi verso l’open source dell’azienda e per accettare i contributi della comunità.

 

ha dichiarato Paoli.

Egli ha anche promesso che la mossa porterebbe ad una maggiore interazione da parte di Microsoft con le comunità open source.

 

LEGGI ANCHE:  Microsoft: In antemprima i driver di MSQL Server per Linux

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>