Parlamentari Italia sul web: Facebook è il preferito ma Twitter sale

Share:
Share

I parlamentari italiani e internet: questi sono stati i due parametri principali al centro di un recente studio presentato nella giornata di ieri, 23 febbraio 2012, a Palazzo Montecitorio.

Durante l’incontro denominato appunto “Democrazia 2.0: Parlamento, parlamentari, sistema elettorale”, sono stati esposti alcuni risultati inerenti proprio il rapporto tra coloro che siedono in Parlamento e le principali piattaforme presenti in rete.

Parlamento 2.0, Strategie di comunicazione politica in internet”, questo il nome dello studio specifico realizzato da Sara Bentivegna dell’Università La Sapienza di Roma.
Il primo dato notevole emerso dallo studio, indica che poco più del 55% dei parlamentari è presente sul web.

Un dato in controtendenza rispetto a quanto avviene negli altri Paesi, dove la presenza degli esponenti politici parlamentari in rete risulta di gran lunga più massiccia.
Lo stesso discorso si traduce anche sui social network, dove soltanto 1 parlamentare su 5 è presente (il 21%, secondo lo studio preso in esame).
I dati britannici, per citare alcuni esempi, riportano invece una presenza del 49% (quasi 1 parlamentare britannico su 2), mentre negli Stati Uniti tale soglia raggiunge addirittura i 70 punti percentuali.

Tornando invece alla situazione italiana, la “piazza” virtuale preferita dai parlamentari del Belpaese risulta essere Facebook.
Il noto social network, in base alle cifre mostrate nella ricerca, vede una presenza di gran lunga maggiore dei politici italiani rispetto anche ai siti ufficiali a essi dedicati, ai canali Youtube, ai blog e a Twitter.

Passando invece nello specifico ai vari schieramenti politici e ai loro componenti che siedono in Parlamento, il partito più “attivo” in rete risulta essere il Partito Democratico (41% il dato sul Pd), seguito dal Pdl (che sfiora il 32%).

Su Twitter, che complessivamente risulta molto più indietro rispetto a Facebook, è stato però registrato un forte incremento di account (dei parlamentari) nell’ultimo periodo.

Il documento in pdf con i dettagli della ricerca Parlamento 2.0, Strategie di comunicazione politica in internet

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>